Desidero iscrivermi alla newsletter, dichiaro di aver letto le vostre disposizioni in materia di privacy e dò il consenso al trattamento dei miei dati

iscriviti         cancellati


Ricerche nel sito TdF

Presentazione

Web Master
Richiedi un numero omaggio della rivista
Contatti
 
TdF aderisce a:

puntino Antefatto e Sentenza
puntino Questionario
puntino Sommario Rivista
puntino Editoriali
puntino Elogio della Follia
puntino Archivio Rivista
puntino Appunti di viaggio
puntino Articoli
puntino Agenda
puntino Dossier

"Il caporalato in Italia? E' strutturale" - parla Ivan Sagnet

Davide Pelanda
[ 11 Maggio 2019 ]

«Ogni volta che andate a fare la spesa e non vi fate delle domande, inconsapevolmente continuerete ad alimentare lo schiavismo nelle nostre campagne. Il caporalato, lo sfruttamento, uccide. Perciò non smetteremo di lottare finché non finiranno questi fenomeni, perché ledono la dignità delle persone. Non possiamo far passare il principio secondo cui il prodotto valga più delle persone». E' Yvan Sagnet che parla. Lui è nato il 4 aprile 1985 a Douala (Camerun). E' arrivato in Italia nel 2008, per motivi di studio, e nel 2013 si è laureato in Ingegneria delle Telecomunicazioni al Politecnico di Torino. Durante la sua carriera universitaria, dopo aver perso la borsa di studio, ha fatto il bracciante agricolo, viaggiando nel Sud della nazione e ha iniziato una durissima battaglia per la tutela della figura del bracciante agricolo straniero presso la masseria Boncuri a Nardò,provincia di Lecce. (...) (la prosecuzione dell'articolo è sul numero della rivista di giugno/luglio 2019)




Per errori o variazioni Scrivere a: info@tempidifraternita.it

codice fiscale - partita iva - registro imprese di Torino 01810900017
capitale sociale € 575
Appello:



Le adesionipuntino

La storia puntino
La redazione puntino
Abbonamentipuntino
Sito 2008 puntino
Letture consigliate puntino
Linkpuntino
 
 
Collaboratori WEBpuntino